STAGIONE 2019-20
STAGIONI PASSATE:



ALTRI APPUNTAMENTI:
dal 12 al 27 ottobre
MOSTRA_GIANGI PEZZOTTI
pittore, incisore e compositore cremasco,presente da anni sulla scena...
inaugurazione 7 dicembre, ore 17.00
MOSTRA CREMA VENEZIANA
crema veneziana: una mostra   crema ed il suo territorio hanno fatto...
 
STAGIONE 2019-20
Arteatro
 
EVENTO
L’ARTE PARLA L’esperienza artistica per la comunicazione e l’inclusione
quando:  dal 8 giugno
alle ore: ore 17.00
dove: Galleria Arteatro
APPUNTI

L’esperienza artistica per la comunicazione e l’inclusione

di Regina Belloni

1.INTRODUZIONE

Il progetto nasce dall’unione di due percorsi. Il primo è legato al mondo della scuola dove lavoro come insegnante di sostegno dal 1990. Il secondo è collegato all’incontro con Sebastiano.

Sebastiano ha 10 anni, è un bambino speciale e vede il mondo in maniera diversa dalla maggior parte dei bambini della sua età. Ha problemi di socializzazione e qualche difficoltà di comunicazione. Si definisce “diverso dagli altri”. Tuttavia il suo cervello è in grado di memorizzare molte informazioni e ha un talento per l’arte. Ha una straordinaria capacità di disegnare e dipingere gli animali, i leoni. Per Sebastiano l’arte è diventata lo strumento con cui poter comunicare con il mondo. Dopo oltre 4  anni di lavori e un percorso di attività Sebastiano è riuscito a realizzare 140 opere. Soprattutto grazie all’arte ha raggiunto le tappe fondamentali: comunica verbalmente, scrive , legge, utilizza il computer in modo autonomo ed utile alle sue esigenze.

Ci sono tanti bambini che, come Sebastiano, hanno la necessità di avere un supporto o di trovare le risorse giuste per potersi integrare e far parte della società. A livello nazionale è possibile stimare un dato rilevante di ragazzi autistici tra 3 e 16 anni , nella sola Lombardia ne contiamo 100000.

Gli obiettivi del progetto “L’arte parla” sono: cambiare l’ottica con cui si guarda al disturbo dello spettro autistico; realizzare un percorso artistico per valorizzare il talento; favorire l’integrazione nella società di di tanti bambini e ragazzi.

 

2.Linee guida del progetto

La prima tappa del progetto “L’arte parla” prevede il coinvolgimento di associazioni, cooperative sociali, insegnanti di sostegno e educatori che operano nel territorio lombardo e in altre regioni.  Ogni ente o istituzione potrà inviare la documentazione relativa alle “Opere” realizzate da bambini e ragazzi autistici che abbiano come connotazione il desiderio di comunicare un’emozione. Le “Opere” verranno visionate da una commissione di esperti che avrà l’obiettivo di esprimere e dare voce alle emozioni che emergono. Le “Opere” selezionate costituiranno il nucleo centrale della prima mostra “L’arte parla” che si inaugurerà a Crema presso il teatro San Domenico dall’8 al 23 giugno 2019.

 

Le linee guida del progetto possono essere così riassunte:

  • Invio appello partecipazione a enti e associazioni del territorio per la richiesta delle “Opere”. Per “opera” si intende un prodotto quale dipinto, disegno, fotografia, prodotto multimediale, scultura , creazione tridimensionale.
  • Le “Opere” dovranno essere create , in ogni sua forma, da un bambino/ragazzo che abbia un'età compresa fra i 6 e i 16 anni con sindrome autistica.
  • L'autenticità dell'opera dovrà essere certificata dal tutore del ragazzo (insegnante, educatore, genitore o persona con la quale abbia prodotto il lavoro) e documentata con fotografie (almeno 3) che ritraggano l'attività o un video ( di pochi minuti)  che mostri il processo di creazione.
  • Formazione di una commissione per la selezione delle “Opere” più significative. La commissione sarà composta da diversi membri: scrittori, giornalisti, critici d’arte, insegnanti.
  • Organizzazione della prima tappa della mostra annuale per la presentazione delle “Opere” più significative.
  • Realizzazione di una mostra itinerante che possa essere replicata anche in altri comuni italiani.
  • Comunicare la realtà dell’autismo per favorire l’inclusione dei giovani nella società.

 

3.breve biografia

Regina Belloni, nata nel 1964 a Soncino, città in cui vive. Lavora da oltre 30 anni come insegnante di sostegno,  nell’arco della sua carriera ha incontrato  bambini e ragazzi con sindrome da spettro autistico. Collabora con enti e associazioni del territorio per sviluppare e promuovere una cultura che favorisca l’integrazione dei bambini.

 

ALTRI APPUNTAMENTI

Il progetto L’Arte Parla” è patrocinato dalla

Fondazione San Domenico di Crema

http://www.arteatrocrema.it/fondazione.php

L’immagine di copertina è stata donata dall’artista www.serenaviola.it

 



ALTRE INFORMAZIONI

ingresso libero